Messina: Città di Antonello

Messina_città_di_Antonello

Messina, crocevia di culture e storia nel cuore del Mediterraneo, è una città poliedrica: mare, commercio e, soprattutto, arte si fondono nella sua identità. Attraversando le sue strade, si può percepire l'eredità di Antonello da Messina, uno dei grandi pittori del Rinascimento italiano, il cui genio continua a plasmare la cultura cittadina.

Le absidi della chiesa di S. Francesco d’Assisi all’Immacolata, il Duomo, la torre ispiratrice del campanile, la cinta muraria merlata a Boccetta, le alture di Camaro, il torrente Boccetta (all’epoca navigabile), la torre di Roccaguelfonia (oggi sede del Tempio Sacrario di Cristo Re) e la Zona Falcata, sono testimonianze del legame profondo di Antonello con la sua terra natale. Questi luoghi, monumenti, chiese e panorami, immortalati nei suoi capolavori, raccontano sia la connessione dell'artista con la sua città, sia la grande storia di Messina, mostrandoci tesori che hanno resistito al trascorrere del tempo.

Antonello da Messina va oltre la figura di un personaggio storico; egli è diventato un simbolo dell'identità messinese. Attraverso i suoi occhi, è ancora possibile contemplare il mondo rinascimentale e la bellezza eterna di Messina, una città che vive e respira arte e storia, una città che è Antonello.

Il Figlio illustre

Nato a Messina nel 1430 circa, Antonello ha rivoluzionato la pittura introducendo tecniche innovative come l'uso della prospettiva e del chiaroscuro. La sua maestria nell'utilizzo dell'olio su tela ha consentito la creazione di opere ricche di dettagli, sfumature e realismo senza precedenti.

Presso il Museo Regionale di Messina, si possono ammirare due delle sei opere di Antonello presenti in Sicilia: il Polittico di San Gregorio e una tavoletta bifronte con Cristo in Pietà da un lato e la Madonna col bambino benedicente e un francescano in adorazione dall'altro. La celebrazione di Messina per il suo illustre figlio si estende oltre le chiese e i musei, con eventi culturali, mostre e conferenze che approfondiscono l'arte e l'eredità di Antonello.

Mostra e convegno nazionale “MESSINA CITTÀ DI ANTONELLO”

In questo novembre, la città omaggia Antonello con una mostra e un convegno nazionale, un evento ancor più significativo in occasione del 70º anniversario della storica mostra del 1953. Tale mostra, tenutasi a Palazzo Zanca, fu un evento di risonanza internazionale che attrasse capi di stato e amanti dell'arte da tutto il mondo.

Questo evento attuale si propone di far rivivere l'eco di quel momento storico, diventando un'occasione imperdibile per residenti e visitatori di immergersi nella vita e nell'arte del maestro Antonello. Per vivere appieno questa esperienza, prenota in anticipo il tuo soggiorno presso “Le Stanze”, nel cuore della città di Antonello.

 

Lascia un commento

© 2023 • Le Stanze di Carlo Labruto • Vicolo Giovanni Fiumara, 10 98166 Messina - Italy - P.I.: 03688320831
Website creato e gestito da D-Tekweb